Fin dai primi dell’800 la Famiglia Caradonna coltiva con Amore e Passione la terra, dedicandosi soprattutto alla coltivazione di cereali e frumento. I terreni disposti attorno all’insediamento archeologico di Mokarta, ad un’altezza di circa 250 metri sul livello del mare, baciati dal sole e coltivati con tanta dedizione, producono grani e cereali che hanno dentro i sapori propri della tradizione siciliana.